Unfortunately we are still trapped in the old-school-thinking that implies that “everything nice has to end” and, regardless my deepest efforts, so did our adventure as TheOutOfMind.

It is always sad to abandon one of its own projects, worse if this project in particular is a “whole new thing” like TheOutOfMind has been. Sadly, I must admit that It was only a dream, shared by so few people around the globe that in fact was soon condemned to be self-referential.

(altro…)

Devo smetterla di tornare a casa per Natale, è una brutta abitudine..un vizio che nuove gravemente alla salute psichica e mentale!

Avere a che fare con questo residuo embrionale abortivo che chiamano poleis, amministrata da quel che resta di un un senescente e senile encefalo preda di vanità  e vanagloria quasi ossessive-compulsive, è realmente qualcosa in grado di uccidere anche la più morigerata delle persone.

(altro…)

Tu sai tutto, sai troppo, quindi sei uno stupido saccente e io posso dirtelo, tanto sono un nickname di un anonimo benefattore della comunità  troll che infesta internet da generazioni!

Questo è in sintesi il pensiero alla base del 70% dei commenti che ricevo in media ogni due articoli scritti presso altri siti, dove per passione e svago metto a disposizione le mie conoscenze cercando di aiutare chiunque legga i miei post.

(altro…)

Ciascuno adotta un suo stile nel rispondere a telefono: dal “Chi è?“ che fa tanto spot anni ‘60  al “Si?“ che lascia sempre interdetti. Tuttavia fatti salvi alcuni modi assai particolari di rispondere basterebbe porre attenzione a quei 3 secondi iniziali di una qualsiasi telefonata per capire come e se procedere con il discorso…

(altro…)

Da poco meno di 12h siamo entrati in quella sorta di “giorno del messia“ che milioni di persone hanno atteso, prostrandosi letteralmente al suolo in attesa della sua venuta: siamo infatti al “day one“ per la commercializzazione dell’iPhone 5S, essere sovrannaturale a quanto pare capace anche di rianimare i morti.

 

(altro…)